Storia degli ordini religiosi di Belluno

Storia degli ordini religiosi di Belluno

Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
Gratis

Il corso Storia degli ordini religiosi di Belluno vuole offrire una panoramica sui vari ordini religiosi che nei secoli hanno onorato della loro presenza il territorio bellunese. Il periodo storico preso in considerazione è molto ampio: dall’età medievale ai giorni nostri. Invece, l’ambito geografico di riferimento è limitato a quello dell’ex diocesi di Belluno.
Lo scopo è approfondire una tematica solitamente poco conosciuta, eppure ricca di eventi, e vedere gli intrecci che gli ordini religiosi hanno avuto con le comunità e le vicende del territorio. Purtroppo, si tratta di una realtà ormai consegnata alla storia, siccome al giorno d’oggi non ne sussistono che due.
Il corso è strutturato in dieci lezioni di circa 50-60 minuti ciascuna. Dopo una prima lezione introduttiva sugli ordini religiosi cattolici e sulla loro suddivisione, si susseguono nove lezioni monografiche, ognuna incentrata su uno o più ordini. A loro volta, le lezioni sono ripartite in due parti: la prima in cui si analizza la storia e la spiritualità dell’ordine trattato; la seconda, più corposa, in cui si studia la presenza di quella comunità nel Bellunese e le sue attività. Infine, alcune lezioni contengono una rubrica dal titolo “Una lente di ingrandimento su…” che approfondisce la figura di un religioso appartenente a quell’ordine che si è particolarmente distinto. I personaggi scelti sono sempre bellunesi oppure persone che hanno svolto parte del loro ministero a Belluno.

Docente: SAMUELE MARCON
Dopo aver ottenuto il Diploma di maturità linguistica italiano e il Baccalauréat général francese, ha conseguito la laurea in Scienze internazionali e diplomatiche presso l’Università degli Studi di Trieste discutendo la tesi dal titolo “L’uso politico della musica nel Ventennio fascista: intrattenimento, propaganda, creazione del consenso”. Ora sta concludendo il suo percorso di laurea magistrale in Scienze storiche presso l’Università degli Studi di Padova, dove si sta specializzando sull’età contemporanea. È altresì molto interessato alla storia locale e alla storia del cristianesimo e della Chiesa.